Il 15 novembre, ONDADURTO TEATRO debutterà nel mondo dell’Opera in una produzione della Fondazione Teatro Donizetti a Bergamo (Italia) per una prima internazionale che si svolgerà durante la quinta edizione del Donizetti Opera Festival sotto la direzione artistica di Francesco Micheli.
Ogni anno il Festival riunisce i professionisti dell’Opera e gli appassionati di Donizetti di tutto il mondo e l’edizione di quest’anno comprende “Pietro il Grande Kzar delle Russie”.
 
Nel 1819 “Pietro il Grande Kzar delle Russie” di Gaetano Donizetti fu presentato a Venezia. Da allora, non è quasi mai stato messo in scena. In occasione del suo 200 ° anniversario, una nuova produzione di questa rara Opera Buffa sarà presentata in anteprima internazionale al Teatro Sociale di Bergamo per il progetto #donizetti200.
 
La messa in scena è stata progettata da ONDADURTO TEATRO, che si distingue per il suo approccio interdisciplinare alla creazione dei suoi spettacoli, dal nouveau cirque al teatro fisico, dalla danza al gesto … e questa produzione non fa eccezione! La compagnia, guidata da Marco Paciotti e Lorenzo Pasquali, ha creato un’interpretazione non convenzionale e seducente di questa Opera del 1819, caratterizzata da una combinazione di diverse discipline, costumi sontuosi disegnati da K.B. Progetto e macchinari.

La Fondazione Teatro Donizetti e ONDADURTO TEATRO vorrebbero invitarti al Teatro Sociale di Bergamo per celebrare uno dei più grandi compositori italiani in una delle seguenti date dello spettacolo del 2019: 15 novembre, 23 novembre o 1 dicembre.
 
Qui troverai la pagina ufficiale dedicata a “Pietro il Grande Zar delle Russie” che ti darà un assaggio di ciò che abbiamo in serbo per te.